lunedì 2 gennaio 2012

SSSSSSSSSSSSuper 2012!

Mercoledì ho partecipato a ben due feste di laurea. Una era un aperitivo "allungato", una cosa semplice che ha organizzato un nostro amico per renderci partecipi del suo traguardo (beato lui >.<). L'altra era una festa un pò più seria, protagonista la figlia della mia madrina di battesimo, alla quale era invitato pure il mio ragazzo. Dopo mille peripezie siamo riusciti ad essere partecipi ad entrambe, col rischio di rimanere morti di fame sia in una che nell'altra. Alla fine siamo riusciti ad ingozzarci come si deve :) Il momento del dolce è stato quello che abbiamo preferito di più (ci avreste mai scommesso? :P)... un infinito buffet di torte,dolcetti e pasticcini...che paradiso! Io mi sono fiondata sulla crostata pere e cioccolato, una bomba calorica ma incredibilmente incredibile! Il mio ragazzo si è fiondato sul tiramisù, che è il suo tallone d'achille... pochi infatti sanno che di fronte ad una teglia di tiramisù il mio ragazzo sarebbe disposto a fare qualunque cosa :D E' così che l'ho conquistato... prendendolo per la gola :P
Tutto questo preambolo era per dirvi che, non contento dell'abbuffata della sera precedente, il giorno dopo mi chiama e mi dice << Sai che ci vorrebbe in questo momento? Quel tuo fantastico tiramisù!>>
Ok, mettendo un attimo da parte la modestia... il mio tiramisù è proprio la fine del mondo! Ma come fare se in casa non c'è neanche mezzo savoiardo e fa troppo freddo per andare a comprarli? L'ispirazione arriva dallo splendido libro di ricette che Giuly mi ha regalato per Natale, dove la ricetta del pan di spagna supersoffice mi ha attratta fin dal primo momento in cui l'ho sfogliato.... 6 uova, farina, zucchero e.... nient'altro??? Ok, proviamo!


Per il pan di spagna:
6uova
180 gr di zucchero
80gr di fecola
100 gr di farina 00
caffè (caffettiera da 6tazze) zuccherato,allungato con un pò di latte


Per la crema:
3uova
5 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di zucchero a velo
500 gr di mascarpone


PROCEDIMENTO:
Montare le uova intere con lo zucchero, lavorarle bene per 20minuti, non meno! Il composto sarà pronto quando avrà raddoppiato il volume e lascerà il segno sollevando le fruste. Aggiungere la farina setacciata con la fecola, servendosi di un setaccio (o colino) e incorporarla al composto con un cucchiaio di legno (no sbattitore elettrico). Imburrare e infarinare una teglia, versare il composto e infornare a 160°C per 40 minuti, senza aprire il forno. Al termine della cottura,fare la prova stuzzicadenti,se fuoriesce perfettamente pulito potete spegnere il forno e lasciate raffreddare il pan di spagna per 10 minuti dentro il forno. Poi lasciate raffreddare la teglia al contrario,poggiata su una gratella.
Preparare la crema montando gli albumi a neve ben ferma, a parte lavorare i tuorli con lo zucchero, incorporare gli albumi e infine il cucchiaio di zucchero a velo. Aggiungere il mascarpone a cucchiaiate,poco per volta. Lasciate solidificare in frigo.
Ricavare tre strati dal pan di spagna. Bagnare ognuno con il caffè zuccherato allungato con latte e cospargere di crema al mascarpone. Terminare con un velo di crema sulla superficie e tanto cacao.







Ovviamente, come ogni dolce che si rispetti, ci sono stati dei piccoli problemi di percorso XD.
- Il pan di spagna è venuto molto soffice ma sbricioloso.. è stata un'impresa tagliarlo!
- Il pan di spagna non si è ben inzuppato di caffè, quindi a tratti si sentiva il suo gusto che non sapeva di niente con la crema.
- Dopo aver utilizzato sei uova per il pan di spagna, non avevo uova a sufficienza per la crema, quindi l'ho fatta con due uova anzicchè tre... il risultato è stato meno crema e più densa del solito. Di conseguenza non è bastata per ottenere degli strati abbondanti e per ricoprire tutto il dolce.

A parte questo, il fidanzato ha apprezzato parecchio, così come gli amici a cui l'abbiamo portato la sera... era  il dolce ideale per riprendersi dalle sconfitte della tombola e dei soldi persi a carte :)


Con questo tiramiSUPER vi auguro un felice anno nuovo, nella speranza che vi porti tanta serenità ( cosa di cui avrei infinitamente bisogno) e tante cose belle ( e buone!)
Baci...
Nica

Nessun commento:

Posta un commento